Il fascino della diversità culturale

maggio 18, 2017 Atelier10 10 Comments

Ultimamente l'Europa non favorisce la convivenza delle varie culture anzi, sembra che la politica voglia che la società diventi sempre meno colorata.
Per fortuna ci sono ancora delle persone che non si lasciano influenzare. Questi siamo noi e per questo festeggiamo la diversità culturale il 21 Maggio. Festeggiala con noi aggiungendo un commento con il nome del tuo artista straniero preferito!

Oggi vi racconterò 5 storie sui 5 continenti che mi ispirano tanto.

Comincio dall'Africa. La distanza è poca, devi solamente attraversare il Mediterraneo per trovare un continente meraviglioso dove le persone portano gioielli come questi:

Il mestiere del perlinatore è fortemente radicata nella tradizione Maasai, tanto che questa attività artigianale deve essere imparata obbligatoriamente da ogni donna. Quanto sarebbe bello se anche da noi in Europa fosse obbligatorio imparare una tecnica artigianale! ;)

La Beads of Esiteti è un'iniziativa fantastica. Lo scopo di questa organizzazione non-profit è di far conoscere e rendere accessibile ad un pubblico internazionale queste opere d'arte.

Spostiamoci in Sud America. La Threads of Peru è un'organizzazione volontaria che aiuta a conservare la tradizione della tessitura artigianale. Questo è il mestiere più importante dei popoli che vivono sulle Ande ed é interessante che sia gli uomini che le donne sappiano svolgere questo lavoro. E' una tradizione nasce da grande passato, che si pratica e tramanda dalle origini della dinasità degli Inca.

L'Asia è un continente enorme ed ha un'immensa ricchezza in termini di diversità culturale ed un profondo rispetto delle tradizioni. Una delle attività storicamente più significative è la lavorazione della seta che ha avuto origine in Cina. Il segreto della tecnica della lavorazione è stato tenuto gelosamente custodito per migliaia di anni. Con questa materia prima sono stati creati i più preziosi vestiti, spesso decorati con ricami particolarmente sofisticati. 

Questa tradizione è l'ispirazione principale del lavoro di Ellie Mac, un'artista che realizza piccole decorazioni ricamate di fili di seta.

Sul continente fisicamente più distante a me, l'Oceania, mi ha impressionata la semplicità dell'arte dei nativi aborigeni.

La loro arte è relativamente giovane, infatti le prime opere rislagono all'inizio degli anni 70'. Prima di questo la loro pittura "divisionista" non veniva mai dipinta su carta o tela, al massimo sul loro corpo o sulla sabbia. Personalmente adoro l'arte di Anna Petyarre:

Per ultimo il vecchio continente. Vorrei presentarvi una fantastica iniziativa che ha luogo in Ungheria. "Gombold Újra! Central Europe" è una competizione che si tiene ogni anno ed a cui possono partecipare i designer emergenti dell'Europa centro orientale. Ho scelto questa manifestazione non soltanto perchè sono ungherese, ma soprattutto perchè è un evento che mette in contatto attività e persone che provengono da culture e tradizioni diverse, rafforzando la collaborazione e lo scambio culturale tra Paesi diversi.




Selezione curata per Atelier10 da Nóra Dzsida di InconnuLAB.

Nora si è trasferita 5 anni fa a Trieste e da allora ha ripreso a disegnare vestiti, gioielli e borse. Il suo personalissimo design geometrico e pulito rende molto riconoscibili le sue creazioni, soprattutto borse e zaini.

10 commenti:

  1. Bellissimo articolo, evviva la diversità culturale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Nora è stata davvero bravissima

      Elimina
  2. Un articolo molto stimolante! Corro subito a vedere le perline africane. Amo davvero con tutto il cuore l'aspetto artigianale di ogni cultura! Se poi è diversa dalla mia sono anvora più curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se trovi un'artista africana che ti piace particolarmente condividilo con noi :)

      Elimina
  3. Meraviglia! Brava Nora! In tema voglio segnalare questo artista della tessitura peruviano, l'ho conosciuto tramite Folt Bolt, incredibile.
    http://maximolaura.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow, è un'artista veramente interessante!!! Grazie per la condivisione :)

      Elimina
  4. Bellissimo articolo, bravissima Nora!

    RispondiElimina
  5. Le stoffe peruviano sono fantastiche!!!!

    RispondiElimina